Spedizione gratuita per ordini superiori a 79€  Kit Crema e Siero Confezione Natalizia a 56€ 🎁

Bava di lumaca per diverse esigenze

Questo ingrediente naturale, che arriva dalla mucina delle chiocciole, possiede delle proprietà che possiamo definire “multitasking”.

Non è solo una tendenza nel mondo dei cosmetici, ma un elemento che può dare diverse risposte ad alcune condizioni della pelle o della chioma.

Vediamone alcuni, tra i più richiesti!

Bava di lumaca per acne

Per chi soffre di acne, oppure vuole lenire i segni e le irritazioni costanti, la bava di chiocciola può avere una funzione utile.

Agisce come anti-irritante e lenisce la pelle grazie alle sue proprietà calmanti.

La bava di lumaca  rappresenta uno dei trattamenti più adatti sia per trattare gli arrossamenti, sia per prevenire l’acne grazie alle proprietà antimicrobiche – riduce l’azione dei batteri che causano l’acne.

Grazie all’acido glicolico, contemporaneamente pulisce la pelle liberando i pori, esfoliando la cute e rimuovendo la pelle danneggiata.

I benefici della bava di lumaca sulla pelle per l’acne, riassumendo, arrivano dai nutrienti vitali che aiutano a levigare e idratare il derma.

Ad esempio, l’allantoina contenuta nella secrezione delle lumache, calma la pelle e guarisce alcune lesioni da acne – riduce i segni dell’acne.

Insieme ad altri elementi naturali come zinco e vitamine, la bava di lumaca contrasta le irritazioni e rigenera la struttura del derma.

Bava di lumaca per smagliature

Per questo specifico inestetismo, la mucina agisce idratando la pelle, riparando i tessuti e incoraggiando la produzione di collagene (e il rinnovamento cellulare).

Sia il componente acido glicolico sia proteine ed enzimi contenuti, stimolano la riparazione dei tessuti e favoriscono una rapida rigenerazione.

Questi elementi rappresentano un nutrimento per il derma, in un processo che agevola lo sviluppo cellulare della pelle, stimolando la creazione di nuova elastina e collagene.

Altri elementi vengono stimolati nella loro crescita.

Come la fibronectina, una proteina che collega le cellule e il collagene, e che svolge un ruolo positivo nel processo di riparazione della pelle in caso di ferite.

Inoltre, la bava di lumaca favorisce la creazione dei fibroblasti ossia le cellule del tessuto connettivo.

L’acido glicolico, in più, con la sua azione esfoliante naturale riesce a minimizzare i segni come le cicatrici, le rughe e le smagliature.

Con questo ingrediente, la secrezione delle chiocciole rimuove le cellule morte dal tessuto che ha subito una lesione da smagliatura. Allo stesso tempo, aiuta a costruire nuove cellule per la rigenerazione cutanea.

La bava di lumaca può ammorbidire i segni delle smagliature esistenti, in un trattamento che deve durare minimo 4 settimana.

Bava di lumaca per capelli

A livello cosmetico, la secrezione delle chiocciole è usata anche per la pelle del viso e per il corpo, e per l’haircare!

Contiene un alto contenuto di polisaccaridi e polimeri che aiutano a mantenere l’umidità corretta e l’idratazione a livello epidermico, ma anche sui capelli e il cuoio capelluto.

Shampoo Bava di Lumaca →

La bava di lumaca, inoltre, protegge i capelli dai danni causati dalle pettinature, dalle acconciature, i prodotti per lo styling e agenti esterni (vento, sole, salsedine, etc.).

L’insieme di proteine, enzimi e peptidi antimicrobici naturali, forma una sostanza che crea uno strato difensivo per i capelli, soprattutto dai raggi UV.

Come ingrediente nello shampoo o nel balsamo, la bava è perfetta per mantenere anche lo stile dei capelli ricci e la loro morbidezza.

Le componenti viscose, agiscono come un gel naturale senza appesantire il capello, definendo meglio la chioma. Aiuta anche nel definire capelli più lisci e setosi (chiude le parti ruvide della capigliatura).

La bava di lumaca è attiva anche come districante naturale, essendo fluida, e anche applicata pura permette al pettine di scivolare senza problemi tra i capelli. Sarà anche una chioma più brillante, dato che può rendere più lucidi i capelli ricci e mossi…

Bava di lumaca per cicatrici

Partendo dal fatto che in natura la mucina è utile alla lumaca per proteggersi dalle ferite, capiamo perché può essere usata anche per l’auto-rigenerazione dei tessuti.

In caso di cicatrici, anche post-intervento, i principi attivi della bava sono molti: l’allantoina, l’acido ialuronico e il collagene.

Le cellule epiteliali si possono rigenerare grazie a questi elementi bio-attivi, che stimolano la guarigione della pelle.

Siero alla Bava di Lumaca →

Sulle cicatrici di vecchia data, l’acido glicolico della bava può essere utile come esfoliante naturale che rimuove le cellule vecchie, uniforma la pelle e la rigenera.

Oltre all’effetto peeling dell’acido glicolico, infatti, si mette in gioco anche un’azione levigante utile a rendere la pelle più omogenea.

I benefici degli altri componenti, aiutano la bava di lumaca ad essere efficace sulle cicatrici.

L’allantoina che semplifica e stimola la produzione di collagene, aiuta una veloce cicatrizzazione. Rendendo meno visibili i segni di cicatrici e macchie cutanee, può donare una risorsa per questo problema. Altre sostanze naturali sono utili al processo di guarigione o lenitivo delle cicatrici, come il collagene, l’elastina, e le vitamine.

Un concentrato utile per curare la pelle al meglio, soprattutto per riportarla alle sue condizioni di benessere.

Articoli dal Blog: